SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'.

DISCUSSIONI GENERALI - Benvenuti su SPIRITO LIBERO!

spiritolibero - Lun Ago 28, 2006 10:58 am
Oggetto: Benvenuti su SPIRITO LIBERO!
Benvenuto a tutti! Very Happy

Nei prossimi giorni cercheremo di dare una impostazione di massima a questo Forum per farne un luogo d'incontro virtuale che soddisfi le nostre esigenze. Cool

Portate pazienza per le iniziali difficoltà e disservizi, stiamo imparando anche noi... Embarassed

Per il momento un saluto a tutti dal vostro Admin!
Smile
Anonymous - Lun Ago 28, 2006 1:18 pm
Oggetto:
Ed intanto beccatevi il perchè ed il percome del nome del forum:

LO SPIRITO LIBERO, di Friedrich Wilhelm Nietzsche - da "Umano, troppo umano"

Citazione:


Vien detto spirito libero colui che pensa in modo diverso da come ci si aspetterebbe in base alle sue origini, al suo ambiente, al suo ceto sociale e al suo ufficio, o in base alle opinioni dominanti.

Egli è l'eccezione, gli spiriti vincolati sono la regola; questi gli rimproverano che i suoi liberi principi derivano dalla smania di farsi notare, o addirittura che lasciano supporre azioni libere, azioni cioè incompatibili con la morale vincolata.

Talvolta si dice altresì che questi o quei liberi principi sian da ricondurre a stravaganza o a ipertensione della mente; ma così parla solo la cattiveria, che non crede essa stessa a quanto dice ma pure vuole, in tal modo, nuocere: poiché la testimonianza della maggiore bontà e acutezza d'intelletto dello spirito libero gli sta normalmente scritta in viso, così leggibile che gli spiriti vincolati la capiscono benissimo.



spiritolibero - Lun Ago 28, 2006 5:05 pm
Oggetto:
Un benvenuto particolare a Tixolina, primo esponente del gentil sesso che si unisce a noi. Direi che sia quasi un record per un forum che ha aperto solo oggi.

Augurandoci che la sua presenza contribuisca a mantenere educazione e pacatezza nelle nostre discussioni.

Smile SL
Anonymous - Lun Ago 28, 2006 6:13 pm
Oggetto:
In questo mondo così conformista, che ti premia solo se sei disposto a sostenere la versione "politicamente corretta", in una cultura dominante dove non è consentita alcuna sbavatura che non sia rigorosamente controllata ed approvata, in una "informazione" che di tale ha solo il nome e più approppriato sarebbe chiamarla propaganda. In una società, dove i valori sono stati sostituiti dai "reality" e ad entusiasmare i giovani non sono più i grandi eventi ma il grande fratello e l'isola dei famosi... in questa società dove 8 ragazzi su 10 sono convinti che l'Italia fa parte dei Paesi che hanno vinto la II G.M. e riconoscono la bandiera soltanto in occasione dei mondiali di calcio... una finestra come questa ci mancava, auguriamoci di poterla e saperla utilizzare nel migliore dei modi, intanto grazie.
Anonymous - Mar Ago 29, 2006 9:34 pm
Oggetto:
il federale ha scritto:
In questo mondo così conformista, che ti premia solo se sei disposto a sostenere la versione "politicamente corretta", in una cultura dominante dove non è consentita alcuna sbavatura che non sia rigorosamente controllata ed approvata, in una "informazione" che di tale ha solo il nome e più approppriato sarebbe chiamarla propaganda. In una società, dove i valori sono stati sostituiti dai "reality" e ad entusiasmare i giovani non sono più i grandi eventi ma il grande fratello e l'isola dei famosi... in questa società dove 8 ragazzi su 10 sono convinti che l'Italia fa parte dei Paesi che hanno vinto la II G.M. e riconoscono la bandiera soltanto in occasione dei mondiali di calcio... una finestra come questa ci mancava, auguriamoci di poterla e saperla utilizzare nel migliore dei modi, intanto grazie.


Grazie, il tuo augurio è proprio quello che ci serve...
Anonymous - Lun Set 04, 2006 7:32 pm
Oggetto:
benvenuto a tuuti ora aggiusto anche la grafica Very Happy Very Happy
Anonymous - Mer Ott 29, 2008 7:16 pm
Oggetto: Presentazione
ciao a tutti, mi presento, sono nuovo, e sono uno di quelli che il federale conterraneo definisce "un comunista di m...a"
Anonymous - Mer Ott 29, 2008 8:36 pm
Oggetto:
Mio caro e conterraneo amico, non ho ben capito se ti riferisci alla più bella ed esclusiva Isola del mondo o al Piemonte, mia terra natale ma che ho relegato in secondo piano in favore della Sardegna.
Potevi almeno lasciarmelo scoprire da solo..
Mi hai tolto una grande soddisfazione, quella di poterti conferire alla prima occasione utile il titolo onorifico e nobiliare che vi spetta di diritto, quello di "comunista di m&rda".
Sono comunque convinto che c'è comunista e comunista: io per esempio sono sempre stato un grande estimatore e ammiratore di Ernesto Guevara de la Sierna, "El Che", grande figura di combattente, coerente e sincero, rivoluzionario autentico come pochi al mondo.
Sarebbe piaciuto moltissimo anche a Mussolini, se gli avessero dato il tempo di incontrarlo, secondo me e per quanto possa conoscere la psicologia del Duce lo avrebbe invitato a Palazzo Venezia per poterlo conoscere di persona.
Benvenuto a bordo di questa sforacchiatissima bagnarola compagno.
Secondo me l'hai fatto apposta.. Laughing Mr. Green
Anonymous - Gio Ott 30, 2008 7:28 am
Oggetto:
Benvenuto anche da parte mia, Gunale.

.45
Anonymous - Ven Ott 31, 2008 2:30 pm
Oggetto:
Non mi risulta che la Sardegna sia Esclusiva, di sicuro non lo è con chi la ama.
Per non parlare a vanfera sto ascoltando una tarsmissione radio di nove ore che analizza per filo e per segno in maniera onesta e equidistamnte il ventennio, che ovviamente io considero la peggior sciagura d'Italia.
Cercherò di argomentare visto che ultimamente frequento sempre meno compagni e sempre più camerati, più o meno coscienti, più o meno informati.
Hasta siempre

dal film a cartoni giapponese di Hyao MYazaky Porco Rosso

"meglio porci che fascisti" Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile
Anonymous - Ven Ott 31, 2008 11:09 pm
Oggetto:
gunale ha scritto:
che analizza per filo e per segno in maniera onesta e equidistamnte il ventennio, che ovviamente io considero la peggior sciagura d'Italia.
CUT
"meglio porci che fascisti"


Bè, poco male, visto che il comunismo è probabilmente stato la maggior sciagura del mondo..., dato anche che ha ottenuto principalmente di rinforzare il capitalismo...

Colgo però un ossimoro..., un'analisi equidistante del fascismo dovrebbe farti considerare il fascismo in maniera meno anti-storica...

Comunque, visto che ti professi comunista, ti suggerisco la lettura di un grande autore comunista, Renzo De Felice, che è forse l'unico ad aver presentato il fascismo e Mussolini in una prospettiva storicamente corretta.

(E che per questo motivo fu cacciato dal defunto PCI..., partito notoriamente democratico...)

La più grande colpa di venti anni di fascismo in Italia sono i successivi sessanta e passa di anti-fascismo..., per cui, se non altro, meglio fascisti coscienti che anti-fascisti deficienti...

Mr. Green
Anonymous - Sab Nov 01, 2008 11:26 am
Oggetto:
Resta ben poco da aggiungere alla chiarissima risposta del Cpt, solo qualche "marginale" dettaglio giusto per dire la mia.
Caro compagno, spero per te che tu sia un giovanissimo virgulto in cerca di una sua verità, diversamente l'unico sentimento che potresti suscitarmi sarebbe una totale compassione per le puttanate che riesci a pronunciare, magari riuscendo anche a rimanere serio.
E' solo grazie al Ventennio, che ti piaccia o meno è così, che l'italiano in quanto popolo sia riuscito nella sua storia a vivere una parentesi, sia pur breve, di dignità ed orgoglio nazionale.
I nostri emigrati all'estero potevano consapevolmente tenere la testa alta perchè veniva loro riconosciuta una certa superiorità in termini di civiltà e progresso sociale.
Fu il fascismo per primo in Europa, grazie al suo Duce, ad approvare una serie di provvedimenti legislativi nel mondo del lavoro come nella vita sociale di tutti i giorni: ferie pagate, cassa mutua malattia, previdenza sociale, vacanze gratuite per i figli degli operai e contadini, opere per la maternità ed infanzia, dopolavoro... e potrei continuare ancora parecchio.
Ci sono solo due motivi che possono averti permesso di sparare una simile bestialità: o sei in mala fede, o sei di una ignoranza tale nella materia che da sola dovrebbe consigliarti per il futuro una totale astensione dall'esprimere certi vaneggianti pareri.
Se il fascismo ed il nazionalsocialismo insieme hanno lasciato alle spalle dei morti, fatto dovuto anche ad una guerra combattuta sui fronti di mezzo mondo, permettimi di illuminarti dicendoti che il tuo compagno Stalin, da solo e senza bisogno di aiuto, ne ha fatti fuori almeno cinque volte tanto.
Tant'è che il buon Indro Montanelli, anticomunista convinto e dichiarato fino all'ultimo dei suoi giorni, era solito tenere in bella mostra sul suo tavolo di lavoro un busto raffigurante il criminale sovietico, il compagno Joseph.
Alla richiesta di spiegazioni dei curiosi lui rispondeva calmo: "perchè nessuno al mondo più di Stalin è riuscito ad ammazzare così tanti comunisti, ed un minimo di riconoscenza gliela devo..."
Un'altro consiglio che ti dispenso, a gratis, è quello di tenerti un vocabolario a portata di mano.
Da come l'hai presa pare quasi che definire "esclusiva" la Sardegna sia un'offesa o un'insulto. A casa mia quando si dice che un posto è esclusivo stà a significare che chi lo abita e lo vive può essere considerato un privilegiato.
Altra cosuccia da niente: vorrei sapere a quale trasmissione televisiva sul ventennio "onesta ed equidistante" ti riferisci, no perchè ti confesso che il sottoscritto in cinquant'anni non ha mai avuto il piacere di vederne una con quelle caratteristiche, al punto da vedermi costretto a togliere l'audio e guardarmi le sole immagini come succedeva per un film muto.
Anonymous - Sab Nov 01, 2008 1:40 pm
Oggetto:
Il Federale ha scritto:
Resta ben poco da aggiungere alla chiarissima risposta del Cpt,


Sono onorato e commosso di cotanta considerazione...

Citazione:
E' solo grazie al Ventennio, che ti piaccia o meno è così, che l'italiano in quanto popolo sia riuscito nella sua storia a vivere una parentesi, sia pur breve, di dignità ed orgoglio nazionale.
I nostri emigrati all'estero potevano consapevolmente tenere la testa alta perchè veniva loro riconosciuta una certa superiorità in termini di civiltà e progresso sociale.


A riprova di quanto sopra a Chicago, nonostante molti tentativi fatti per cambiare il nome, esiste e resiste ancora gloriosamente una strada intitolata ad Italo Balbo (*), Uomo con due @@ così al quale Mussolini avrebbe fatto meglio a dar maggiormente retta...

Citazione:
Fu il fascismo per primo in Europa, grazie al suo Duce, ad approvare una serie di provvedimenti legislativi nel mondo del lavoro come nella vita sociale di tutti i giorni: ferie pagate, cassa mutua malattia, previdenza sociale, vacanze gratuite per i figli degli operai e contadini, opere per la maternità ed infanzia, dopolavoro... e potrei continuare ancora parecchio.


Da notare che a tutt'oggi, in Italia, puoi permetterti un trapianto di cuore senza spendere un soldo, in America, per esempio, col k@§§* che ti operano se non hai almeno il tuo bel milioncino di dollari o la tua super-assicurazione medica..., quanto alla Russia sovietica posso solo dirti che trent'anni fa un compagno convinto ma pure mio caro amico, quando si trattò di fare il bypass coronarico se ne andò, a pagamento, in America...

Citazione:
Se il fascismo ed il nazionalsocialismo insieme hanno lasciato alle spalle dei morti, fatto dovuto anche ad una guerra combattuta sui fronti di mezzo mondo, permettimi di illuminarti dicendoti che il tuo compagno Stalin, da solo e senza bisogno di aiuto, ne ha fatti fuori almeno cinque volte tanto.


E soprattutto bisognerebbe sempre domandarsi perché capitalismo e comunismo quella volta si allearono contro il fascismo ed il nazionalsocialismo..., forse perché conteneva una dottrina sociale (le cui applicazioni pratiche funzionavano) scomoda per entrambi?

E' chiaro che Mussolini ed il fascismo hanno commesso gravi errori, come li hanno commessi Hitler ed il nazional-socialismo..., sarebbe da idioti negare verità storiche..., ma è tipico della perfetta cosciente intenzionale malafede (questa sì tutta di sinistra e ben sfruttata dai democristiani) con cui è stata insegnata la storia d'Italia dai "vincitori" che persone come te, che pure stupido non sembri, possano sproloquiare a k@§§* di cane di cose che non conoscono perché non è stato loro permesso di conoscerle...

Domandati sempre perché De Felice dovette abbandonare il PCI..., perché Gianpaolo Pansa (peraltro discreto opportunista) è adesso esecrato da una certa sinistra per aver riscritto quello che Giovannino Guareschi e Giorgio Pisanò scrivevano già 50 anni fa...

Aldous Huxley, nel suo stupendo ed agghiacciante "Mondo Nuovo", faceva dire al Governatore Mondiale: "Una bugia ripetuta un milione di volte diventa una verità."

(*) Il giorno che ti troverai da queste parti, se non l'hai già fatto, ti farò da guida al Museo dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle. Avrai modo di apprezzare in pieno alcune cose che gli italiani hanno saputo fare durante il "bieco ventennio"; quando visito il reparto dedicato alle grandi trasvolate non posso fare a meno di provare sempre lo stesso brivido nella schiena e la stessa rabbia nel cuore, pensando a quello che per un breve attimo questo paese è stato..., certo che è stata colpa nostra allora..., ma lo è anche oggi...
Anonymous - Sab Nov 01, 2008 2:56 pm
Oggetto:
Citazione:

"meglio porci che fascisti"



... va beh, chi si accontenta gode, con il vantaggio che questa filosofia da comunistòide, probabilmente, trova già un vasto bacino a cui attingere nel nostro paesiello di teste vuote.

Se prendiamo alla lettera la definizione di comunismo, con la quale si intende la comunanza dei mezzi di produzione e l'assenza della stato, posso dirti che ciò ha del farneticante se collocato in una società che non sia di "primitivi". Concetto, questo, ulteriormente travisato dalle menti bacate dei suoi pecoroni seguaci, che negli anni hanno disastràto questo Paese con le loro minchiosissime "lotte di classe" ed "okkupazioni di scuole e fabbriche".

Magari sarebbe interessante sapere se i "compagni" di oggi e di ieri sarebbero così felici di essere tali, se la nostra Italia fosse veramente divenuta un paese satellite dell'U.R.S.S. come probabilmente tanto sognavano, ad esempio, gli attentatori di Via Rasella.

Quindi, per finire, e per riallacciarmi alla tua colorita citazione con la quale concludi il tuo precedente post, posso solo dirti che il "porco" lo apprezzo - e con moderazione - soltanto nella sua naturale collocazione gastronomica; per il resto... A Noi! Mr. Green

.45
Anonymous - Sab Nov 01, 2008 4:29 pm
Oggetto:
Proprio come dici tu camerata .45.
La maggior parte di tutti coloro che, accecati dalla popaganda comunista, andavano in "pellegrinaggio" nella grande madre Russia... tornavano più fascisti di Mussolini e zio Adolfo messi insieme, unico requisito per ravvedersi era semplicemente un briciolo di cervello ancora sano e due occhi in grado di vedere la miseria nella quale i soviet avevano fatto precipitare il paese.
Per la verità c'è stato anche qualcuno che ci ha creduto, ma non è riuscito a tornare per raccontare la "felice esperienza" vissuta.
Sai come funzionava? Andavano ad abbeverarsi alla fonte del sommo compagno Stalin, e siccome provenivano dai paesi occidentali borghesi ed erano quindi portatori di pericolosi virus, li mandavano al soggiorno obbligato in Siberia per disintossicarsi...
Che il Signore li stramaledica tutti, e al mondo c'è ancora qualcuno che ci crede.
Anonymous - Sab Nov 01, 2008 4:52 pm
Oggetto:
Ciao Federale,

a proposito di comunistòidi, l'altro giorno, mentre scorazzavo con lo scooter nella mia città, sono rimasto bloccato ad un semaforo per un buona decìna di minuti a causa del passaggio di un corteo di studenti che in coro mandavano letteralmente affanc*** la Gelmini.
Da lì mi sono ritornate in mente le masse studentesche a spasso per le città durante anni '70; poverini, sono strumentalizzati dai loro trinariciuti aizzatori e loro (imberbi pecoroni) sono convinti di essere liberi.
Facevano meglio a rimanere in classe a studiare, che a forza di scioperi nessuno è mai andato da nessuna parte. Per fortuna ritornerà il voto in condotta, alla faccia del bullismo, della presunzione ed arroganza di alcuni di questi sbarbatelli e per buona pace dei loro genitori che a 40 anni ragionano ancora da adolescenti.

Ciao.
.45
Anonymous - Lun Nov 03, 2008 10:20 am
Oggetto:
saaaaaaaaaaaaaaaalve anche da parte mia.
Anonymous - Gio Nov 06, 2008 12:33 am
Oggetto: molti nemici molta gloria
Spero che non vi siate già pentiti di avermi dato il benvenuto, in genere non porgo l'altra guancia e apprezzo il confronto maschio non privo di asprezze.
Cercherò di essere sintetico visto che gli interventi sono stati lunghi e complessi e forse potrei dimenticare qualcosa.

La trasmissione in questione è una trasmissione radio di Giordano bruno Guerri divisa in tre parti e scaricabile da internet o ascoltabile sul sito internet di radiodue. E' divisa in tre parti la prma si intitola il figlio del fabbro e tratta la vita di mussolini dalla nascita a quando diventa capo del governo, la seconda che si intitola libro e moschetto va sino al 1936 e la terza prosegue.
L'equidistanza di cui parlavo era riferita non a me ma allo storico che illustrava l'argomento.
Tutti i benefici previsti dal welfare fascista erano esclusivamente rivolti ai possessori della tessera del PNF, ecco perchè gli italiani, storicamente opportunisti, erano tutti fascisti sino al 1943 e dopo erano tutti antifascisti, ma gli italiani erano gli stessi non altri.
Le imprese di Italo Balbo erano ampliamente gonfiate dalla propaganda di regime, e non credo sia merito del regime se primo carnera ha vinto sul ring o l'Italia ha vinto i mondiali, o pirandello ha vinto il nobel, benchè ad onor del vero Pirandello era convintamente fascista.
Le gloriose imprese militari del Generale Graziani che sparava con le mitragliatici su indigeni armati di sole lance, non mi sembrano atti eroici di cui vantarsi e neanche l'uso dei gas.
De Felice l'ho letto 15 anni fa.
Simpaticamente vostro ....

P.S.
Per quanto abbia fatto errori politici e strategici paragonare berlusconi a Mussolini mi sembra davvero troppo, chiaro indice di demenza senile. Smile
Anonymous - Gio Nov 06, 2008 12:57 am
Oggetto: continuo...
il ps era riferito al post santo subito...

il prestigio dell'Italia (uscita con le pezze al culo dalla prima guerra mondiale) aumentato notevolmente dopo il 22 ,nel consesso europeo, era dovuto princpalmente a due fattori. Il primo è quello per cui la classe borghese e il blocco industriale dopo le occupazioni delle fabbriche del biennio rosso, vedevano mussolini come unico argine all'avanzata del comunismo sovietico, il secondo era perché da buon socialista Mussolini aveva capito che poteva fare da ago della bilancia nei delicati equlibri di tutti quelli stati usciti delusi dagli accordi seguiti alla prima guerra mondiale.
Richiamandosi poi ai fasti Imperiali dell'antica Roma, voleva fare degli Italiani un popolo guerriero, con una forte identità nazionale, creando un orgoglio patrio funzionale alla politica estera di aggressione, spostando ( da manuale )le attenzioni e le tensioni dlla politica interna sui temi della politica estera (come i dittatori argentini con la guerra delle Falkland).Questo ci ha portato sul canale obbligato della guerra al fianco di Hitler, pur essendo impreparati, al contrario dei tedeschi , militarmente ed economicamente per affrontare un conflitto di quelle prporzioni. L'inghilterra non era l'Etiopia. Possiamo dire che il fascismo rivoluzionario è morto con Bottai.
Anonymous - Gio Nov 06, 2008 11:26 am
Oggetto: Re: molti nemici molta gloria
gunale ha scritto:
Spero che non vi siate già pentiti di avermi dato il benvenuto, in genere non porgo l'altra guancia e apprezzo il confronto maschio non privo di asprezze.


Vai tranquillo, nessun pentimento, qui solo la maleducazione è (da me principalmente) mal tollerata..., porgere l'altra guancia poi lo trovo il punto più debole di tutta la predicazione cristiana, non certo conforme al mio carattere...

... quanto al confronto maschio, vai tranquillo, che il Federale te ne darà quanto vuoi su questo tema... (Federale, per favore, senza andare troppo sopra le righe... Rolling Eyes )

Mr. Green

Io, per il momento, mi limito a fare da arbitro...

Rolling Eyes
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB