Indice del forum

SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'.



PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

GLOCK, QUESTA SCONOSCIUTA
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LA PISTOLA SEMI-AUTO.
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 7:35 pm    Oggetto:  GLOCK, QUESTA SCONOSCIUTA
Descrizione:
Rispondi citando

La fabbrica Glock, nacque più o meno nel 1963 come officina per la lavorazione della plastica e dell’acciaio .Ben presto però il suo fondatore, l’ingegner Gaston Glock, si rese conto che la combinazione tra acciaio e plastiche che caratterizzava i suoi prodotti, poteva essere applicata favorevolmente alla produzione di armi innovative che non si basavano su progetti preesistenti, ma su una nuova concezione che avesse come condizioni fondamentali l'assenza di leveraggi esterni, robustezza, leggerezza e praticità d'uso. Considerando che a quel tempo la Glock si occupava di tutt'altro, questo progetto segnò la svolta dell'azienda che si dedicò alla realizzazione di questo prodotto senza compromessi, in quanto poteva piacere a prima vista o altrettanto a prima vista essere odiato. Considerando che in quel periodo la mentalità dominante era ancora quella dell’ acciaio lavorato dal pieno è possibile immaginare quali siano state le accoglienze.

Il successo della pistola Glock

Il risultato fu eccellente. Il prodotto finale, realizzato con una struttura di polimeri, risultava leggero e con una capacità di fuoco superiore alle concorrenti di categoria. Non presentava alcuna leva, sicura o comando esterno; il tutto era regolato con un sistema integrato nell'arma. Tale soluzione rese l'arma più semplice e sicura di qualsiasi pistola mai realizzata prima. La sicurezza e la semplicità dell'arma, che la resero comunque la pistola con la più alta potenza di fuoco e velocità di ricarica della categoria, fu possibile da 3 differenti, ed indipendenti, sistemi di sicurezza passiva:
• Trigger Safety
• Firing pin Safety
• Drop Safety
Dopo un periodo di sviluppo iniziale, il primo prototipo fu pronto all'azione e le prove susseguenti furono estremamente favorevoli, rendendo il prodotto un successo in tutti i suoi componenti. Con soltanto quattro prototipi supplementari, fu dato il via alla produzione della pistola Glock 17.La pietra miliare nella storia della Glock, fu l'ingresso nel 1985 nel mercato americano, laddove la "wonder-nine", così venne chiamata la Glock 17, ebbe l'approvazione sia in ambito civile che militare.Alla Glock 17, segui' l'arma semi-automatica con selettore Glock 18, che aveva una capacità di fuoco pari a 1200 colpi al minuto ed era destinata alle forze speciali. Nel 1988 alla Glock 17",fu affiancata la versione compatta Glock 19 che con canna lunga circa 4 pollici (102 mm) e con una capienza del caricatore di 15 colpi raggiunge una potenza di fuoco equivalente a molte delle pistole di dimensioni maggiori. Il formato compatto e la potenza di fuoco rispondono ancora in maniera eccellente all'esigenza del mercato, ma l'evoluzione dell'offerta Glock continua con i modelli 20(10mm auto) e 21(.45 auto) la loro affidabilità e le loro performance sono i linea con i prodotti Glock, divenuti ormai un simbolo. Il calibro .40 riscuote notevole successo negli USA tanto da spingere la dirigenza a produrre e lanciare, nel 1990, i modelli 22 e 23 .
Nel 1996 vengono varate le piattaforme dei modelli 26(9mm) e 27(.40), armi supercompatte che si dimostrano un successo istantaneo aumentando, se possibile, la popolarità del marchio Glock a livello mondiale. Per le loro caratteristiche di compattezza, leggerezza, precisione, capacità di fuoco e dimensioni relativamente ridotte questi prodotti hanno di fatto reso la casa austriaca un punto di riferimento nelle armi da pugno. Sulla scia dei successi che le armi compatte riscontravano sul mercato mondiale, furono lanciati altri due nuovi modelli 29(10 mm auto) e 30(.45 auto) insieme ad una nuova famiglia di pistole di dimensioni Full-Size come i modelli 31 e 32; ed il modello compatto 33.
Nel 1999 il presidente Mr. Gaston Glock siglò personalmente la pistola n° 2.000.000 prodotta dalla sua industria.
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 7:35 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 7:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

bellissimo, però gira il coltello nella piaga, non è ancora arrivata la conversione della 23 in 9x21, quindi da due settimane sono in astinenzaG Embarassed
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 9:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Scusami ma è un'oggetto che io adoro.
Inserisco un link utile (spero)
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 10:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io con la glock ho un rapporto strano non riesco a decidermi tra la 19 e la 17 e faccio sei mesi con una e sei mesi con l'altra però mai insieme...sarò normale?
Adesso ho praticamente due 17 ma voglio la 19 disperatamente....sono pronto a barattare una 17 con una 19...
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 10:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Secondo me sei tendenzialmente bigamo...

Mr. Green
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 11:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Vedi il mio avatar merit: una 19 e una 26...........il massimo della goduria, credimi. Sono armi stupende ben bilanciate e indistruttibili; basta solo che ti abitui un po' allo scatto
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 11:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Chris Steelhard ha scritto:
Vedi il mio avatar merit: una 19 e una 26...........il massimo della goduria, credimi. Sono armi stupende ben bilanciate e indistruttibili; basta solo che ti abitui un po' allo scatto

Io sono già abituato allo scatto ma è la taglia della mano che non mi fa decidere o 17 o 19...adesso voglio la 19...
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 15, 2007 11:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

É la migliore; molto più maneggevole della 17. Prendila e tienila
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LA PISTOLA SEMI-AUTO. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 1 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008