Indice del forum

SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'.



PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

LA BAIONETTA E LA LEGGE
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LE ARMI E LA LEGGE.
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
francesco527

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 1:41 pm    Oggetto:  LA BAIONETTA E LA LEGGE
Descrizione:
Rispondi citando

Visto che ci sono persone poco convinte del fatto che una o + baionette regolarmente detenute, quindi denunciate in detenzione all'autorità di pubblica sicurezza ai sensi degli artt. 38 TULPS e 58 reg. TULPS non avrebbero nessun divieto riguardo il loro trasporto, direi che è il caso di esaminare la normativa per capire se è vero o meno ciò che sostengono alcuni.

Partiamo dalla legge e nello specifico dal TULPS del 1931 tutt'ora in vigore:

ARTICOLO 30 (art. 29 T.U. 1926)
Agli effetti di questo testo unico, per armi si intendono:
le armi proprie, cioè quelle da sparo e (1) tutte le altre la cui destinazione naturale è l'offesa alla persona;
le bombe, qualsiasi macchina o involucro contenente materie esplodenti, ovvero i gas asfissianti o accecanti.

(1) E' fuori da ogni ragionevole dubbio che la baionetta si aun'arma in quanto progettata per l'offesa alla persona.

Quindi essendo un'arma propria va senza dubbio denuncita all'autorità di p.s. o se questa non c'è al comando stazione carabineri.

ARTICOLO 38 (art. 37 T.U. 1926)
Chiunque detiene armi, munizioni o materie esplodenti di qualsiasi genere e in qualsiasi quantità deve farne immediata denuncia all'ufficio locale di pubblica sicurezza o, se questo manchi, al comando dei reali carabinieri.

Come naturalmente va indicato il luogo di dentenzione ai sensi dell'articolo 58 reg TULPS

La denuncia è fatta nelle forme indicate dall'art. 15 del presente regolamento e deve contenere indicazioni precise circa le caratteristiche delle armi, delle munizioni e delle materie esplodenti; con le stesse forme deve essere denunciata qualsiasi modificazione nella specie e nella quantità.
Non è ammessa la detenzione di bombe cariche.
In caso di trasferimento del detto materiale da una località all'altra del Stato, salvo l'obbligo di cui all'art. 34, secondo comma, della legge il possessore deve ripetere la denuncia di cui all'art. 38 della legge, nella località dove il materiale stesso è stato trasportato.
Chi denuncia un'arma deve anche indicare tutte le altre armi di cui è in possesso e il luogo dove si trovano, anche se sono state precedentemente denunciate.

ARTICOLO 42 TULPS (art. 41 T.U. 1926)
]Non possono essere portati, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, armi, mazze ferrate o bastoni ferrati, sfollagente, noccoliere.

Senza giustificato motivo, non possono portarsi fuori della propria abitazione, o delle appartenenze di essa, bastoni muniti di puntale acuminato, strumenti da punta e da taglio atti ad offendere].
Il Questore ha facoltà di dare licenza per porto d'armi lunghe da fuoco e il Prefetto ha facoltà di concedere, in caso di dimostrato bisogno, licenza di portare rivoltelle o pistole di qualunque misura o bastoni animati la cui lama non abbia una lunghezza inferiore a centimetri 65.


Come notiamo sopra le licenze di porto d'armi vengono rilasciate solo per armi da fuoco o per il bastone animato con lama non inferiore a cm65, quindi non esiste una licenza di porto di armi proprie non da fuoco o che non siano bastoni animati con lama non inferiore a cm 65.

La circolare esplicativa sul trasporto delle armi, come vedremo + sotto, fa riferimento, per i titolari di una qualsiasi licenza di PDA, al trasporto di sole armi da fuoco e non di armi in generale.

a) I titolari di licenza di porto d'armi di cui all'art. 42 T.U.L.P.S. (porto di arma corta per difesa personale, porto di bastone animato e porto d'armi lunghe da fuoco, ivi comprese quelle a Canna rigata) possono:

- portare il tipo o i tipi d'armi indicati nell'autorizzazione;

- trasportare e acquistare tutte le armi comuni da sparo.

b) I titolari di licenza di porto d'armi lunghe da fuoco con canna ad anima liscia di cui alla legge 323/69 (tiro a volo) possono:

- portare il tipo d'arma oggetto dell'autorizzazione;

- trasportare e acquistare tutte le armi comuni da sparo.


La legge 18 aprile 1975 n° 100 dice:

Articolo 4: Porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Salve le autorizzazioni previste dal terzo comma dell'articolo 42 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, numero 773, e successive modificazioni, non possono essere portati, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, armi, mazze ferrate o bastoni ferrati, sfollagente, noccoliere.

Quindi, parla, salvo autorizzazione 3° comma art. 42 TULPS, quello relativo alle licenze di PDA che permettono il prto della rami da fuoco o del bastone animato con lama non inferiore ai 65cm.

Art. 699 Porto abusivo di armi
Chiunque, senza la licenza dell'Autorità, quando la licenza è richiesta, porta un'arma fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, è punito con l'arresto fino a diciotto mesi.

Soggiace all'arresto da diciotto mesi a tre anni chi, fuori della propria abitazione o delle appartenenze di essa, porta un'arma per cui non è ammessa licenza.

Se alcuno dei fatti preveduti dalle disposizioni precedenti è commesso in luogo ove sia concorso o adunanza di persone, o di notte o in luogo abitato, le pene sono aumentate.

ARTICOLO 34 TULPS (art. 33 T.U. 1926)
Il commerciante, il fabbricante di armi e chi esercita l'industria della riparazione delle armi non può trasportarle fuori del proprio negozio od opificio, senza preventivo avviso all' autorità di pubblica sicurezza. L'obbligo dell'avviso spetta anche al privato che, per qualunque motivo, deve trasportare armi nell'interno dello Stato.


A questo punto abbiamo visto le seguenti cose

1) la baionetta è un'arma propria;
2) non esiste licenza di porto per armi non da fuoco;
3) non esiste licenza di trasporto;
4) possono essere trasportate solo in presenza dell'avviso ai sensi dell'art.34 TULPS

Come ultima chicca, visto che io sono l'ultimo degli ultimi, copio la conclusione di un'articolo del dr. Edoardo Mori magistrato di cassazione e uno dei massimi esperti della materia in Italia.

"Dalla qualificazione giuridica della baionetta deriva il divieto del suo porto anche se unita ad un fucile da caccia, sia che si tratti di baionetta amovibile che di baionetta inamovibile"

Spero che questa mia spigezione serva e interessi a qualcuno.


Ultima modifica di francesco527 il Mer Lug 18, 2007 2:21 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 1:41 pm    Oggetto: Adv



Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 1:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Francesco ottimo lavoro, adesso io non ho più il minimo dubbio sull'argomento baionetta....
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ferma tutto: io ho un fucile ex ordinanza, equiparato caccia, che monta in maniera fissa una baionetta pieghevole.............come la mettiamo?
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:16 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io direi che debba essere smontata ogni volta che lo porti fuori..., però ricordo che la cosa è stata già discussa altrove...

Neutral
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non si smonta o meglio per farlo va smontato mezzo fucile
Torna in cima
francesco527

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:26 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Chris Steelhard ha scritto:
ferma tutto: io ho un fucile ex ordinanza, equiparato caccia, che monta in maniera fissa una baionetta pieghevole.............come la mettiamo?



tanto lo censura in automatico Very Happy ............... sono cavoli tuoi Very Happy Very Happy Very Happy


Io il mio '91 da cavalleria non l'ho mai uscito da casa con la baionetta montata. Wink
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E allora, secondo me, specie se trovi il personaggio sbagliato, sò cavoli tuoi...

Sad
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Mer Lug 18, 2007 2:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beeeeene. Lo vendo così so cavoli di qualcun'altro
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LE ARMI E LA LEGGE. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008