Indice del forum

SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'.



PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Ricarica canna liscia
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LUNGHE & LISCE.
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 12:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Piombo

Formato da una lega ternaria fatta di piombo/antimonio/stagno viene venduto in secchetti da 5 o 25 kg, in varie misure che variano dal minimo 1.2/5 mm(numero 12) a pallettone da circa 9 mm (11/0)
Vi è anche il piombo nikelato ossia piombo rivestito di nikel che assomiglia molto ad un pallino d’acciaio, è meno soggetto a deformazione e viene usato per cacce ad animali particolarmente resistenti, inoltre mantiene una buona sfericità garantendo un’ottima aerodinamicità. Quindi una buona energia residua sul bersaglio.





CONTINUA....


Ultima modifica di Anonymous il Lun Lug 23, 2007 3:34 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 12:59 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 12:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Polvere da lancio (sparo)

Tutte le polveri per canna liscia vengono prodotte per un range di caricamento abbastanza vario, ma ben definito, cioè con una tale polvere possiamo caricare per esempio da 28 a 30 grammi di piombo.
Ulteriore distinzione sta nella loro composizione chimica e principalmente se monobasiche (solo nitrocellulosa) o bi-basiche (nitrocellulosa e nitroglicerina), queste due famiglie presentano sia pregi che difetti, ma al lettore che vuole approfondire tale argomento consiglio la consultazione di testi specifici.

Inneschi

Scomparsa l’era di quelli corrosivi, ora vi sono apparecchi innescanti di ottima qualità prodotti in 3 principali potenze d’accensione normale-media e forte(esempio Fiocchi 614/615/616), ma sostanzialmente si è orientati verso l’uso di inneschi molto forti, al massimo la scelta rimane articolata tra media e alta potenza.
E’ un componente molto importante nella realizzazione di una cartuccia, da esso ne consegue la buona accensione della polvere, va scelto con molta attenzione in base alla dose di piombo e polvere utilizzati.
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 1:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L’attrezzatura

Ricalibratore i innescatore

Se intendiamo utilizzare solo bossoli nuovi e non intendiamo riutilizzarli, faremo a meno del ricalibratore e disi/innescatore, un attrezzo che ci permette di riportare a dimensioni originali il fondello del bossolo, eliminare l’innesco spento e applicarne uno nuovo.
Questa prassi vale solo per il caricamento di munizione spezzata , per la palla asciutta useremo solo e sempre bossoli nuovi

La bilancia

A differenza della ricarica per arma rigata, il canna liscia usa in prims l’unità di misura in grammi e dosi di piombo che talvolta (spesso) sono fuori dalla portata di una normale bilancia per la ricarica del rigato.
Ciò non toglie che possiamo usare una bilancia in grani per ottenere cartucce da canna liscia, l’unico limite è la portata limitata di queste in quanto mediamente possiamo ottenere massimo 32/33 grammi di piombo (per una bilancina da 505 grani) effettuando una semplice conversione ovvero: peso in grammi : 0.0648 = peso in grani
Esempio: 32 grammi di piombo/ 1.60 grammi di polvere avremo rispettivamente 493.8 e 24.7 grani
Volendo ovviare a ciò(ottenendo grammature di piombo superiori) possiamo dotarci di una bilancia tipo orefice con taratura in grammi.

Il calca borre

Utile attrezzo per inserire borre tradizionali e pressare la polvere e per tanti altri piccoli impieghi


Le bobine, incisore-orlatore

Una volta che avremo ripristinato un bossolo spento o intendiamo utilizzare un bossolo nuovo; dopo le varie fasi di caricamento; immissione della dose di polvere, borra (contenitore o tradizionale) dose di piombo, dovremo incidere il la bocca del bossolo per poi ripiegarla verso l’interno.
L’incisione che faremo sarà destinata all’ottenimento di cartucce con chiusura stellare che può essere di due tipi 6/8 pliche (ci sono altre tipologie, ma la 6 è la più diffusa)
La bobina destinata a questa operazione viene comunemente detta incisore e a seconda delle alette presenti al suo interno eseguirà le 2 diverse incision sopra descritte.
Non è rotativa come l’orlatrice, ma agisce per sola pressione.
Dopo aver inciso il bossolo, passeremo alla sua chiusura definitiva per mezzo della bobina orlatrice, quest’ultima è rotativa quindi potremo utilizzarla con un semplicissimo (ed economico) trapano a colonna , di quelli che sovente sono in offerta presso i centri bricolage o il semplice ferramenta al costo di circa 50€.
Prima della chiusura vera e propia doteremo la base del trapano di una controbobina, cioè una matrice conica simile alla bobina stessa che accoglie e trattiene il fondello del bossolo in fase di orlatura.
La velocità del trapano la regoleremo intorno ai 500 giri/minuto.
Vi sono due soluzioni per la chiusura, la prima sta nel pressare l’incisione con la bobina ferma per poi riprenderla con la stessa in movimento , la seconda di chiudere l’incisione con la bobina direttamente in movimento, ricordando di lubrificare con olio ( olii o paste similari) la stessa ogni 5/10 orlature.
Inizialmente consiglio la prima opzione.
La seconda opzione oltre alla stellare la si usa esclusivamente per la chisura ad orlo tondo.
Vi sono diverse tipologie di bobine orlatrici, la più comune è quella a base piana oltre a quelle con base concava o semiconcava ad orlatura profonda, a becco di civetta, per bossoli in cartone etc….., per semplificare al meglio il nostro lavoro useremo solo bobine a base piana.
Altra importante distinzione è il materiale con cui sono realizzate, sia incisore che orlatore possono essere di ottone o acciaio, i primi, economici(circa 10€), possono essere realizzati in maniera poco accurata (ottenuti per fusione) e questo fattore lo rileviamo in maniera accentuata negli orlatori, ciò non toglie che si possano realizzare ottime cartucce.
I secondi, più costosi (circa 50/100 €) a prescindere che sono eterni offrono prestazioni superiori e vengono realizzati dal pieno per asportazione di truciolo con macchinari CNC.
Inizialmente consiglio di non svenarsi con attrezzature costose ma di iniziare con bobine in ottone, giusto per saggiare il campo….



Si noti la differenza tra le due bobine, quella a sinistra ha la base molto bassa a differenza di quella di destra che è specificatamente progettata dalla Gualandi per la chiusura della sua borra proiettile
Personalmente uso: un incisore a 6 pliche in ottone, 2 bobine orlatrici in acciaio una contro bobina in ottone.

CONTINUA....


Ultima modifica di Anonymous il Lun Lug 23, 2007 3:36 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 1:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Particolare chiusure


Stellare, ottenuta usando circa 10/11 mm di bossolo libero.
Usata prettamente per la chiusura di munizione spezzata con pallini di piccolo diametro



Orlo tondo, ottenuto usando circa 5/6 mm (non è una regola) di bossolo libero.
Usata sia per pallini di piccolo diametro, indicata per pallini di grosso diametro (pallettoni o anche un 4/0) e palla asciutta.




CONTINUA.....


Ultima modifica di Anonymous il Lun Lug 23, 2007 3:39 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 1:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao e complimenti per quanto hai scritto, ne approfitto subito. per motivi agonistici, non legati al tiro a volo, devo cominciare a ricaricare delle cartucce con orlo tondo, premetto che ho già tutto (attrezzatura) e quasi tutta materia prima.

L'unica cosa che mi manca sono le borre, ma vorrei risparmiare, tantochè ho pensato di usare la segatura come distanziatore.

voglio fare l'rolo tondo usando bossoli con il fondello più basso in commercio, credo sia il "6". Il motivo di questo tipo di cartucce nasce da una più veloce fuoriuscita dopo sparato, dei bossoli dalle canne della doppietta, lo sport è il C.A.S., pertanto le doppiette possono essere a cani interni ma senza estrattori, quindi i bossoli devono venir fuori con un colpo di gomito. Pertanto la chiusura stellare, una volta aperta, va a toccare la camera inpedendone la fuoriuscita immediada, facendosi che si perda tempo.

mi servirebbero delle dritte in proposito, e magari dove trovare le borre, che sembrano di paglia compressa.

Grazie in anticipo

Johndog
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 2:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Johndog, per agevolare l'uscita dei bossoli spenti dalle camere, di sicuro conviene usare cinture alte, il tombacco dei fordelli è sempre sufficentemente elastico e mantiene una buona memoria dopo lo sparo.
Ma l'estrazione avviene per caduta? In questo caso anche quel sensibile peso in più del bossolo corazzato credo possa aiutare un pò.
Per le borre, non credere che costino tanto, anzi le borrette in feltro che hai menzionato hanno costi un tantino piu altini di quelle in plastica, anzi quelle in feltro, vista la lora scarsa tenuta dei gas conviene abbinarle a dei soprapolvere in plastica, quindi spesa doppia.
Ora non saprei se il tiro che fai necessita di borre senza contenitore, nel caso puoi sempre usare biorientabili tipo gualandi bior o similari.
Per una vasta panoramica dei componenti e dei costi visita:

Potrai già fare una comparativa dei costi tra borre in feltro e plastica.

Smile
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 2:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


By
at 2007-07-23

A sinistra una Brenneke dove ho aggiunto i dischetti sopra polvere gualandi (couvette)
A destra una borra proiettile gualandi
Entrambe necessitano di sola orlatura tonda, con particolare attenzione alla gualandi che a cartuccia completata deve necessariamente presentare l’apice della palla al di sotto dell’orlatura, questo per una questione di sicurezza nei serbatoi dei semiautomatici.(vedere le due bobine presentate)


By
at 2007-07-23

CONTINUA....
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2007 2:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Prassi di caricamento:



By
at 2007-07-23


By
at 2007-07-23

Disinnescamento e ricalibratura del bossolo spento


CONTINUA...
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LUNGHE & LISCE. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008