Indice del forum

SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'.



PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

DEDICATA AL FEDERALE
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUSSIONI GENERALI
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 8:18 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come dice sempre un mio carissimo amico (comunista), tra il socialismo ed il capitalismo il più sano dei due c'ha la rogna.. e quanto è successo ultimamente grazie alla finanza cosiddetta "creativa" ne è la prova incontestabile.
C'è però, a mio avviso, una sostanziale differenza tra i due: mentre nel primo è il sistema che manca di strumenti efficaci per realizzare gli obiettivi che promette, trattandosi in buona sostanza di utopia allo stato puro, nel secondo sono le persone che non si sono rivelate all'altezza del compito.
Basta cominciare a colpire duramente i responsabili di questa finanza tossica e dissennata e prima o poi, ci vorrà qualche generazione, il problema potrebbe essere risolto.
Negli States la legge è durissima con i manager che si rendono responsabili di colpe gravi nei confronti del risparmio dei cittadini o cattiva gestione di denaro pubblico: il presidente della Enron, colosso dell'energia americana finita a palle per aria qualche anno fa, si è beccato per direttissima 24 (ventiquattro) anni di galera.. senza sconti, ed è in gabbia, non ai domiciliari.
Kennet Lay, uno dei maggiori sostenitori del presidente Bush e suo amico personale nonchè esponente di primo piano dei neoconservatori, Amministratore delegato della multinazionale, ha preferito crepare durante il processo perchè sicuramente anche a lui non avrebbero concesso alcun beneficio.
Noi invece, in italia, abbiamo Tanzi ed il caso Parmalat..., le cui obbligazioni ed azioni sono state vendute dalle principali banche italiane fino al giorno prima del crak, insieme alla monnezza dei bond argentini, quando tutti nel mondo della finanza sapevano come sarebbe andata a finire da lì a poco.
E nessuno pagherà per i disastri che hanno combinato.
Ecco, sotto questo punto di vista mi trovo pienamente d'accordo con voi, ma solo su questo.
In merito all'affermazione di Gunale invece, là dove sostiene che non esistono più gruppi di comunisti organizzati nel mondo occidentale, rispondo che barzellette così non me me ne raccontavano da tempo immemorabile, complimenti, sei meglio di tutti i comici contemporanei e ti darei un posto d'onore a Zelig.
A proposito era "spezzeremo le reni alla Grecia"... non all'Albania.
Mr. Green Mr. Green
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 8:18 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 1:26 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gruppi comunisti organizzati sottoforma di partiti, naturalmente.
Partiti in grado di influenzare le politiche dei governi.
Eccezzion fatta per i verdi Tedeschi, credo che, tra gl'altri neanche i trozkisti francesi abbiano sufficiente massa critica.
se sbaglio correggetemi, se avanzo seguitemi, se indietreggio sparatemi.
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 12:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

saaaaalve e bentrovati al servizio pronta risposta, aperto 5 minuti su 24 ore, di laaaaadnaaaaag. ma passiamo senza ulteriori indugi a rispondere prontamente alle vostre domande:

la prima ci perviene dal capitano.

Citazione:
Bene, vedo che in mia assenza la follia cresce..., ottimo...
Evviva il vecchio Erasmus!


cosa vuol dire "follia"? è una parola tesa ad indicare uno stato mentale ovviamente. nella società post-moderna, l'attuale, il moderno, tende a catalogare di tutto, ogni cosa. mettere etichette equivale a rendere ben definite le cose. operazione valida ai fini del consumo. i prodotti sono catalogati. sono le teorie fast-food. o prèt a porter. e quindi anche tutto il resto è soggetto a questa catalogazione. perfino gli esseri umani. senza dilungarmi troppo intendo esprimere un concetto molto semplice.

ogni individuo è figlio della società in cui vive. la sfilza di regole, regolamenti, concetti, dogmi, credenze e scaffalanature, sono figlie dell'esperienza diretta dell'individuo. esperienza formatasi in famiglia, sui banchi di scuola (molto forse), lungo il percorso della sua esistenza. per cui tenderà ad etichettare come normale alcuni comportamenti e anormali certi altri.
significativa è la comprensione che tutto questo abbondante bagaglio culturale altro non è che fasullo. non esiste una regola scritta che spieghi il senso della vita e dell'esistenza, dell'immanente e del trascendente. per cui trattasi di orride speculazioni.
la lapidazione delle adultere per noi è un'orripilante attività umana. per altra gente invece è una normale procedura. scagli la pietra chi non ha peccato. ma ergersi a giudici supremi delle attività umane è uno sport appreso in anni di televisioni private. ogni talk sciò è foriero di simili comportamenti. individui insignificanti che non sanno niente sono chiamati ad esprimere opinioni (talvolta si esprimono in lingua sconosciuta) su qualsiasi argomento di cui non sanno niente. cultura del fast-food. si riassumono concetti complicati, storie che durano anni, in poche semplici battute. cultura dello slogan.
io aborro simili sconcezze. la vita è libera da tutte queste speculazioni. categorie sottocategorie generi e sottogeneri sono solo parole vuote tese ad indicare nemmeno in minima parte quel che un involucro contiene.

gentile capitano, who is erasmus????

passiamo ora alla seconda domanda. ci scrive .45 chiedendoci se va tutto bene.
sì .45. va proprio tutto bene. manca un po' d'appetito, il ****** per dormire l'ho finito.
anche se passo il tempo a chiedermi se sono meglio delle giornate inerti o dei capelli verdi; io sto bene, io sto male, non ricordo più bene... è una questione di qualità? o una formalità?

terza domanda viene posta dal federale, l'amico camerata dei camerati.
no federale, la siberia è fredda e questa redazione non intende fare spostamenti tanto lunghi a meno che non si utilizzi il teletrasporto o uun mezzo di locomozione simile.
sì sottovuoto generazionale, così scrivono i menestrelli nuovi italiani, tali dARI. speriamo nel festival di sanremo.

prosegue il capitano con:
Citazione:
Mio caro Federale, diciamo pure che in Italia mancano sia una vera destra che una vera sinistra..., è solo tutto un solenne papocchio di stampo vetero-democristiano...


diciamo che darwin insegna, come pure il caro vecchio ibis, che l'umanità intesa come "mondo animale" in senso lato si muove sulle coordinate del "vita mia morte tua". per cui trattasi non di stampi vuoti ma di opportunismo.

inoltre la tua paura circa il crollo dell'impero secondo le nostre analisi è ben fondata. gli imperi nascono e muoiono, non sono immortali. la storia è piena di dimostrazioni al riguardo. e il luogo comune vuole che ci siano cicli e ricicli storici.... quindi aspettiamoci l'ascesa di qualcun altro e tenete pronte le lingue.
la dignità e l'amor proprio non esistono, tenetelo bene a mente. l'importante è avere successo.

la lettera seguente viene da gunale. il ragazzo dà ragione al capitano soffermandosi sull'idea che

Citazione:
la cosa ridicola è che qualcuno darà la colpa del botto come al solito ai "comunisti" oramai scomparsi come formazioni organizzate, dal mondo occidentale.


ovvio che è colpa dei comunisti. se gli antagonisti dei capitalisti sono i comunisti...
ma riflettete. come già anticipato altre righe sopra la vita si basa su concetti tolkeniani. il bene e il male. come insegna la marvel da anni esiste il bene ed esiste il male.
quando le cose vanno male vien facile puntare dito e fucile sul nemico. oggi il nostro nemico è l'impero mussulmano. sono sporchi e cattivi. vanno eliminati al più presto, così ci salveremo noi.
morendo in guerra santa guadagneremo anche il paradiso. ovvio partecipare. dopo tutto "il mondo non vi piace? arruolatevi!" canta sempre degno di considerazione giovanni lindo ferretti.
morto un nemico se ne fa un altro.

con questo il nostro intervento si conclude in quanto i 5 minuti sono bell' e che passati.

alla prossima.
ciao
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 2:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mio caro Ladnag, mi sorprende la tua domanda circa il vecchio Erasmus..., da te non me la sarei aspettata, soprattutto nel contesto in cui l'ho posto, quello della follia...

Il vecchio Erasmus (da Rotterdam) fra le altre sue opere scrisse anche "Elogium stultitiae", da cui l'Italiano "Elogio della pazzia"..., lettura che ti consiglio..., se vuoi posso mandartelo...

Wink
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 4:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

uuuuuuuuuuuuuuuh giusto capitano hai ragione. sì ricordo di averla letta sotto forma di e-book qualche anno fa (forse 5) (era gratis!).
ma l'ho sempre chiamato erasmo da rotterdam. no erasmus. quando ho letto erasmus non immaginavo ti riferissi a quello
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Sab Dic 20, 2008 1:14 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro dotto,ma anche mammolo e cucciolo, spero non eolo, Ladnaq, vedo in te del determinismo che puzza dii Stalinismo. Ma sbagli, è evidente che non hai fatto bene la squola quadri.
Il nemico del capitalismo è il capitalismostesso, che ha in se i germi della propria autodistruzione. se è vero che i soviet e l'elettricità non fanno il comunismo, è anche vero,che la levatrice della storia accompagna un processo che si determina da sè.
Meriti di più di un posto garantito che non avrai che non avrai!!!!!
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Sab Dic 20, 2008 9:20 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ci mancava un altro matto dopo ladnag...

Rolling Eyes
Torna in cima
Anonymous

Ospite















MessaggioInviato: Sab Dic 20, 2008 12:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

è bello leggere delle citazioni ferrettiane... soprattutto quando non sono io a scriverle. (che non avraaaai che non avraaaaaaaaaai!) (tra le mie preferite: come non sapere come non farsi fregare come non potere avere niente da imparare come non voler sentire quello che è da dire come non trovare mai la forza d'affiorare i figli degli operaaaaai i figli dei bottegaaaaai i figli di chi è qualcuno e di chi non lo sarà maaaaaaaaai comeeee maaaaai comeeeee maaaaaaai che caxxo di animaaaaaali in questi giorni mieeeeei) (visto che ci siamo: conosco le abitudini so i prezzi
E non voglio comperare né essere comprato Attratto fortemente attratto
Civilizzato sì civilizzato Comodo ma come dire poca soddisfazione
Comodo ma come dire poca soddisfazione Soddisfazione Signore
Conosco le abitudini so i prezzi E non voglio comperare né essere comprato Attratto fortemente attratto Civilizzato sì civilizzato Uno sguardo più puro sul mondo che la civiltà è ora, pagando Decidi: cosa come quando)

la tua tesi non funziona. è spavalda sì, ma incongruente. ognuno di noi ha un nemico. il nostro nemico non è dentro noi stessi, ma fuori. per cui... ragionando logicamente è ovvio pensare che prodotti e mercati non possono avere crescita esponenziale in quanto sia la terra che il genere umano sono finiti. dunque non si possono produrre prodotti all'infinito dato che gli uomini sono contati. ovvio che il nemico del capitalismo sia il capitalismo.
ma è anche vero che la società non percepisce nemici "interni" ma solo esterni. il mio nemico sono io... ma non posso ammetterlo. per cui si cerca sempre fuori chi ha la rogna.

secondo il tuo ragionamento il nemico del comunismo è il comunismo stesso in quanto l'uomo non è costruito per essere comunista (il federale parlava appunto di "utopia").

un po' come l'anarchia. irreazzibile perchè l'uomo è soggetto a delle regole. le proprie.
lottare, organizzarsi e fare la rivoluzione equivale a comporre delle regole. non è più anarchia.

per cui le ideologie ai miei occhi appaiono un po' come i discorsi di platone.
non esiste la sedia ideale perchè la sedia ideale è solo un'idea. costruire la sedia ideale non si può perchè nella pratica l'idea si sporca.
che fissa!

"matto". "matto".
vuoi del thè? prendi pure del thè! un buon non compleanno, a te! a te! un buon non compleanno, a te! a te!
vuoi del thè? coraggio prendi pure del thè!
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUSSIONI GENERALI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





SPIRITO LIBERO E INDOMITO. IL FORUM DI CHI NON AMA CANTARE NEL CORO DEI PIU'. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008